BATTAGLIE E PERSONAGGI ILLUMINISTI

Pubblicato il da sandri simone

gli illuministi avviarono una serie di battaglie contro la cultura dell'epoca, in particolare:

 

  • Voltaire rispose molto duramente ai dogmi (teorie non dimostrate) sia della chiesa che della scienza, infatti gli illuministi seguivano la dottrina galileiana, secondo la quale bisognava verificare sperimentalmente una teoria per più volte, fino a farla diventare una costante. gli illuministi vollero espandere tale teoria a tutte le scienze.

 

  • Rousseau sostiene la teoria della sovranità popolare, dove al comando delle decisioni non c'è un solo personaggio (il re) ma che vengano decise dal popolo secondo un sistema di voti. il popolo quindi ha dunque la democrazia diretta, ognuno esercita dalla nascita una picola parte di potere e diritto. Ciò però rimase impossibile da verificarsi in quanto la popolazione era troppo elevata, così impedendo di mettere ai voti ogni decisione. Una forma di democrazia diretta dei giorni nostri è il referendum, ma anche esso limitato a decisioni importanti. Rosseau è anche considerato uno dei padri del comunismo contemporaneo, in quanto, nl suo saggio sull'origine della disegualianza, sostiene il mito del "buon selvaggio", nel quale l'umo primitivo in principio sarebbe stato buono, e concedeva prestiti e regali, in una società di comunismo sociale. a cambiare questa situazione sarebbe stato la nascita della proprietà privata, quando alcuni uomini iniziarono a recintare determinate zone e difendendole con le armi.

 

  • Montesquieu, esperto di legge, scrisse lo spirito delle leggi, sostenendo che, avendo vissuto in inghilterra con una monarchia parlamentare, ci doveva essere una suddivisione dei 3 principali poteri (legislativo-esecutivo-giudiziario), e che ognuno di essi venisse esercitato da un organo competente, in tutta l'europa

 

oltre a questi personaggi gli illuministi combatterono per i diritti e le libertà dei singoli (pensiero, espressione, giudizio, stampa, religione), senza comunque esagerare.

Kant infatti afferma:

 

"la mia libertà finisce là dove comincia quella dell'altro"

 

ma oltre a battaglie e pensieri gli illuministi cercarono di spiegare i segreti delle varie arti e mestieri, che fino a quel tempo venivano tramandate di bottega in bottega.

Ciò avvenne con la nascita della prima enciclopedia.

Con tag STORIA

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post