Friday 18 september 5 18 /09 /Set 16:04

le case a schiera fanno parte delle tipologie edilizie residenziali, e sono formate da un unico modulo, affiancato uno all'altro per formare, appunto, una schiera di case.

 

le case a schiera presentano due importanti caratteristiche:

 

  • il modulo delle case a schiera è di forma rettangolare ed ha un lato lungo il doppio dell'altro. sono affiancate tramite il lato lungo (10-12m) ed il lato corto serve per l'illuminazione (5-6m)

 

  • proprio per questo motivo solo le facce corte sono illuminate naturalmente, e si cerca di ottenere la migliore illuminazione da queste, così da comparare la mancanza di luce sui lati lunghi

 

esistono diversi modi per agganciare i moduli per la formazione di case a schiera. il più facile e comodo è il metodo dell'affiancamento, ossia mettere in fila i moduli su una linea retta.

 

la prima e l'ultima casa avranno un lato lungo libero da muri esterni, e per questo usato per ottimizzare l'illuminazione, questo modulo, diverso dagli altri per caratteristiche di luce, è chiamato modulo di testa.

 

con il metodo dell'affiancamento sfalsato, invece, si risolve il problema della luce di tutte le case a schiera, in quanto i moduli vengono posizionati diagonalmente, lasciando tutte le facce corte libere e metà di ogni faccia lunga libera.

 

evidentemente il giardino di una casa a schiera potrà essere creato solo sui lati corti del modulo, in quanto quelli lunghi sono occupati dalle altre case.

più è stretta una casa e più si cerca di espanderla in altezza.

la conformazione del terreno e lo spazio disponibile influiscono sulla disposizione dei blocchi

Di sandri simone - Pubblicato in : DISEGNO E PROGETTAZIONE
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Torna alla home

Calendario

October 2014
M T W T F S S
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
<< < > >>

Archivi

Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi